Italia senza Benzina
Colline di Savignano sul Panaro

IAT Unione Terre di Castelli

Salta la navigazione



HOME » Audioguide » Punti di interesse - Arte, Cultura, Ambiente e Natura

MUSA - Museo dell'Assurdo

MUSA – Museo dell’Assurdo
via Cavedoni, 14 – 41014 Castelvetro di Modena (Mo)
Tel. +39 059 758818 - +39 059 758836 (Ufficio Cultura – Comune di Castelvetro)
GPS: 44°30'9.74"N, 10°56'36.29"E


Biglietto d'ingresso:
L'ingresso al Museo dell'Assurdo è gratuito.

Orario d'apertura:
Nel periodo invernale il museo è aperto ogni domenica dalle ore 16 alle ore 19
Nel periodo estivo (giugno e settembre inclusi) il museo è aperto ogni domenica dalle ore 16.30 alle ore 18.30.
Chiuso tutto il mese di agosto.
Le visite guidate al di fuori degli orari di apertura sono possibili solamente su prenotazione.

Il Museo dell'Assurdo, collezione di opere d'arte che cresce ogni anno, dedicato all'assurdo in tutte le sue espressioni, predilige gli Istituti d'Arte, le Accademie, le Avanguardie, le tendenze.
Il "Musa-Museo dell’ Assurdo" è stato inaugurato nel giugno 2002 in concomitanza con la manifestazione "Mercurdo - Mercato dell’ Assurdo", manifestazione dedicata all'assurdo che si svolge in Castelvetro da diversi anni. Il primo obiettivo del MUSA è quello di rendere permanente, "solidificare", le esperienze prodotte dal "Mercurdo", il secondo considera questa nuova presenza museale, quasi come un "pretesto culturale" per contribuire ed approfondire il dibattito e le proposte sull'arte contemporanea.
Il primo nucleo di opere ( "Un tuffo in una goccia" di Rossella Tauro, "Mi Mangio, ti mangi, si mangia" di Lucas Diaz Gundin - attualmente in restauro-, "Il pennello acrobata" di Sara Mantovani, "E che busto..." di Alessandro Neretti ) sono state realizzate in collaborazione con l'Istituto Statale per la Ceramica "Gaetano Ballardini" di Faenza.
Dopo l'inaugurazione della sezione all'aperto nel 2004 si è inaugurata la prima sala interna destinata ad ospitare la collezione permanente del Museo ed esposizioni estemporanee.
In seguito ogni "complemento d’arredo" destinato al Cortile della Biblioteca è stato pensato e letto in chiave "assurda": così l'insegna della biblioteca "Libri stesi" di Sara Balzani e Nicola Zamboni, così la rete di delimitazione dello spazio ("la Lisca" di Marco Bellotti), infine i cartelli segnaletici di Antonio Sorrentino titolati "Poggio Attonito". Il grande busto femminile "Composition of body" di Ko Jae Chun è arrivato grazie alla collaborazione con il Simposio di Fanano.

La sezione coperta, nata nel giugno 2004, raccoglie opere d'arte di piccole e medie dimensioni dedicate all'Assurdo e progetti realizzati per il Musa. Nella sezione interna sono raccolte opere di: Danilo Busia, Andrea Capucci, Silvia Levenson, Luca Lumaca, Alex Pinna, Wall, Enrica Borghi e Adriano Persiani.
Ad oggi il museo è composto di 3 sezioni interne: la prima e la terza sala "Assurdo come metafora dell'Esistenza" e "Assurdo come gioco Neobarocco" ospitano la collezione permanente del Museo.
Nella sala centrale trovano posto esposizioni estemporanee; a queste ultime appartiene "Poesia Oggetto", una mostra collettiva curata da Valerio Dehò che testimonia l'esigenza delle neo-avanguardie (dagli anni '50 del novecento in poi) di frantumare le distinzioni accademiche tra le arti, generando delle vere e proprie sculture fatte di parole

 


 

SCARICA L'AUDIOGUIDA IN FORMATO .MP3

ITALIANO INGLESE FRANCESE TEDESCO

Clicca con il tasto destro del mouse e fai "Salva con nome" per il download del file

Ultimo aggiornamento del 17/12/2010 ore 11.03 - N° visioni: 2.905 - Stampa


Torna su


Logo Città Castelli Ciliegi - Strada dei Vini e dei Sapori ITALIA SENZA BENZINA
Segreteria c/o Strada dei Vini e dei Sapori "Città Castelli Ciliegi"
Via Tavoni, 20 - 41058 Vignola (MO) ITALY
Tel. +39 059.77.67.11 - Fax. +39 059.77.02.930
E-mail: info@cittacastelliciliegi.it
Logo della Repubblica Italiana Logo dell'Unione Europea Logo del Programma di Sviluppo rurale Logo dell'Emilia Romagna
“Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali”

Sei il visitatore n° 9.944.152 - Totale utenti attualmente collegati: 169

Strumenti per la lettura: Visualizza il testo a caratteri normali Visualizza il testo a caratteri grandi Visualizza il testo ad elevato contrasto Visualizza il testo senza grafica

Ultimo aggiornamento: Martedì, 1 Marzo 2016 ore 13.12

© 2010-2019 ITALIA SENZA BENZINA - Sito realizzato con stile e criterio da Aitec.it